Close GalleryQuesto sito utilizza i cookies per migliorare l’esperienza degli utenti. Usando Triennale.org accetti l’uso dei cookies. Scopri di più qui.

Triennale di Milano

 

Archivi1960. XII Triennale di Milano Esposizione internazionale delle arti decorative e industriali moderne e dell'architettura moderna [La casa e la scuola]

Filtra
logo12.jpg

La XII Triennale di Milano è la prima Triennale che segue il modello della mostra tematica, dedicata a “la Casa e la Scuola”, negli anni in cui in Italia si accende il dibattito sulla riforma del sistema scolastico nazionale, e trattate in tre situazioni specifiche: centro urbano, periferia, e centro rurale. Degna di nota è la sezione della Gran Bretagna, che realizza nel parco Sempione un esempio di scuola elementare, usando un sistema di costruzione impiegato in molte scuole inglesi.

In questa edizione l’ingresso all’Esposizione avviene tramite un percorso all’interno del Parco Sempione curato da Gae Aulenti e Luigi Caccia Dominioni insieme ad altri architetti, lungo il quale sono esposte le sculture di diversi artisti tra cui Carlo Ramous, Giovanni Somaini, Enrico Bertagnin. Da una scalinata si accede al Salone d’Ingresso allestito da Ettore Sottsass jr, e da qui si prosegue al Salone d’Onore progettato da Giovanni Peressutti e Ernst Nathan Rogers e distinto in due ambienti, uno circolare e uno ellittico, con la doppia funzione di sala riunioni e sala espositiva per una mostra permanente.